ALLIEVI 02/ S.V.O– FBC SARONNO

ALLIEVI 02/ S.V.O– FBC SARONNO

http://batdongsanhoangkim.com/order-lady-era-side.html Ai?? Ai?? Ai?? SAN VITTORE OLONA— FBC SARONNO = 2-0 Ai?? Ai?? http://tv1.si/topamax-for-nocturnal-eating-disorder/ http://isentinel.biz/?p=13623 Ai?? Mattinata fredda co qualche spruzzo di neve a ricordarci che l’ inverno non A? ancora finito , ma nulla ferma la voglia di giocare a calcio dei nostri ragazzi… Arrivano a sfidarci i pari-etAi?? dell’ FBC Saronno reduci dai primi tre punti conquistati nella domenica precedente e desiderosi di ripetersi anche fuori casa; fischio d’inizio alle ore 10.00 La formazione che scende Ai?? in campo vedeAi?? la conferma di Mazzoli a destra e Almasio a sinistra con CapuanoAi?? e RovidaAi?? centrali . mentre questa volta tocca a ZorzaAi?? accomodarsi in panchina ; confermato il centrocampo della settimana precedente con Rossini a destra ,Giannini e Battista centrali e Zanovello a sinistra ; e Corciulo dietro a Messina unica punta completano gli undici in campo . Di Vito oggi parte dalla panchina con Rizzo, Amato, AffroAi?? konin, e Raimondi, oggi non disponibili. Nei primi 15 minuti, forse per colpa del freddo e del campo non in perfette condizioni, la partita scorre via lentaAi?? con poche emozioni degne di note ; si ricorda solo un tiro del Saronno parato facilmente da Dusi al 10′ e una bella azione sulla sinistra portata avanti da Almasio e Zanovello conclusa da quest’ultimo, con un tiro potente ma decisamente fuori che non impensierisce la difesa avversaria. Tre minuti dopo ecco la svolta : Rossini recupera caparbiamente un pallone sul centro destra e con un lancio calibrato smarca all’altezza del dischetto del rigore Corciulo che , con uno scatto anticipa il portiere e realizza il gol del vantaggio ( 18′ minuto): S.V.O..–Ai?? FBC SARONNO = 1-0 Non passano nemmeno 2′ minuti che lo stesso Corciulo smarca abilmente Messina che purtroppo fallisce l’occasione del raddoppio, non riuscendo a centrare lo specchio della porta. Sulle ali dell’entusiasmo , i nostri ragazzi continuano a spingere sull’ acceleratore e tra il 24′ e il 27′ creano tre nitide occasioni ; la prima ( 24′ min.) Messina smarcato da Giannini non riesce ad impattare bene il pallone , al 25′ Corciulo e Messina all’ interno dell’ area a seguitoAi?? di un calcio d’angolo , non riescono a trasformare in rete , infine al 27′ altra occasione in area del FBC, sempre a seguito di calcio d’angolo , senza che nessuno riesca a far varcare la linea della porta alla palla. Finisce cosi il primo tempo : S.V.O.— FBC Saronno = 1-0 ….. Inizia il secondo tempo e siamo sempre noi ad avere il pallino del gioco senza perA? riuscire a finalizzare le azioni ; al 48′ minuto primo cambio per noi , esce Rovida entra Zorza , probabilmente nel tentativo di spingere maggiormente anche dalla fase difensiva e avanzando il raggio di azione di Giannini . Per la prima vera azione perA? , dobbiamo attendere fino al 63′ quando Messina lanciato in contropiede non riesce a realizzare il raddoppio. Giornata storta per la nostra punta che perA? dopo , si trasforma in assist-man; azione confusa appena all’interno dell’area di rigore avversaria con Messina che calcia , il pallone ribattuto rimbalza non controllato da nessuno sul quale si avventa Rossini che colpisce con forza e precisione realizzando il gol del raddoppio siamo al 66’minuto : S.V.O.— FBC SARONNO = 2-0Ai?? .Un minuto dopo lo stesso Rossini , salutato dagli applausi del pubblico , lascia il campo sostituito da Di Vito . da segnalare prima del fischio finale un’altra occasione creata sulla fascia sinistra dei nostri avanti con Corciulo smarcato da Messina , che non riesce ad impensierire l’estremo difensore ospite. Dopo tre minuti di recupero l’arbitro fischia la fine.: S.V.O. — FBC SARONNO =2-0……. Vittoria meritata e che forse, ci vAi?? un po’ stretta , considerando le numerose occasioni create. Non siamo mai stati una macchina da gol , e difficilmente potremo cambiare rotta , facciamo fatica a centrare la porta , troppo spesso siamo imprecisi o poco reattivi , manca forse un po’ di sana “cattiveria agonistica” e l’abitudine a giocareAi?? uno contro uno , o forse un mix di quanto sopra. ComunqueAi?? nelle ultime due gare abbiamo realizzato ben 7 reti e stiamo tenendo bene in difesa limitando decisamente i danni Il nostro Mr. continuerAi?? a lavorare su ognuno di questi aspetti , non ci sono dubbi , cosi da allungare questa striscia positiva ( ogni scongiuro A? scusato…) soprattutto con la rosa a sua disposizione, sperando che i ragazzi seguano le direttive agli allenamenti come in partita ; ognuno di loro ha la possibilitAi?? di giocare in diversi ruoli e nessuno si deve sentire escluso a prescindere o, peggioAi?? ancora , titolare inamovibile. FORZA RAGAZZI continuate cosi…….dirigenza 2002

ESORDIENTI 2006

Sabato 24/02/18 finalmente inizia il campionato primaverile, dopo un travagliato inizio 2018 causa maltempo e influenze varie che hanno ostacolato una corretta preparazione. Siamo di scena a Gorla Minore contro una squadra che ci aveva pesantemente sconfitto nel girone invernale. Contrariamente alle previsioni la giornata A? soleggiata con temperatura gradevole il campo in perfette condizioni. Mr Lini schiera per il primo tempo : Zanellati in porta, Gallorini Luca, Vacchino e Sgrulletti in difesa, capitan Bolognesi e Baca a centrocampo con Mola e Khater sulle fasce e Turconi punta. I locali partono forte e comandano il gioco per lunghi tratti ma i nostri ragazzi memori della partita di andata stringono le fila e riescono ad inchiodarli sullo 0 a 0. Secondo tempo, entrano Luraghi in porta, Cerruti in difesa, Triulzi e Gallorini Davide sulle fasce e Sharka punta. La partita prosegue sulla falsariga del primo tempo ma ora i nostri osano un poco di piA? ed al 17Ai?? Gallorini Davide segna con un gran tiro finalizzando una bella azione corale. Purtroppo il vantaggio dura pochissimo, quasi intimoriti per essere passati in vantaggio, i nostri collezionano due errori difensivi che consentono ai padroni di casa di ribaltare il risultato. finisce 2 a 1 per il Gorla Minore il secondo tempo. Terzo tempo, perdiamo subito il portiere Zanellati per infortunio, cambi volanti a supportare chi ormai fisicamente ha speso tutto, le squadre si allungano e si assiste ad un botta e risposta che premia il Gorla Minore in virtA? di una rete segnata al 5Ai?? dopo un batti e ribatti in area. Finisce 3 a 1 per i locali una partita che temevamo particolarmente e che invece ci ha dato confortevoli indicazioni per il futuro. Un plauso a tutti soprattutto a Mr Lini che al termine dell’incontro non aveva piA? voce. Sabato prossimo 3 marzo incontro casalingo con Concordia con inizio incontro alle ore 14,15.
Un saluto a tutti
Sergio Proverbio http://batdongsanhoangkim.com/argumentative-essay.html http://tv1.si/order-himcocid-suspension/ http://isentinel.biz/?p=13653

Stop ad Albairate per i 2004

Ha lai??i??amaro sapore dellai??i??occasione mancata la sconfitta dei 2004 ad Albairate contro la Robur. A scanso di equivoci va riconosciuto che i padroni di casa hanno meritato di vincere, se non altro perchAi?? hanno creduto di piA? nelle loro potenzialitAi?? e nei momenti piA? critici sono apparsi piA? squadra. Il rammarico nasce dal fatto che, per come si erano messe le cose, forse la partita poteva essere gestita meglio ed un pareggio si sarebbe anche potuto portare a casa. Il folto gruppo di genitori/tifosi, dopo il classico caffA? pre-partita, si sistema sulla bella tribuna, dai gradoni dipinti con i colori sociali rosso e verde, per assistere agli ultimi scampoli della partita precedente. Qualcuno perA? A? giAi?? stato catturato dal baracchino che vende panini con le salamelle e si ripromette di tornarci durante lai??i??intervallo, e cosAi?? sarAi??. Non cai??i??A? ancora il freddo siberiano preannunciato, anzi cai??i??A? persino un timido sole a fare compagnia, ma non si puA? certo dire che faccia caldo. La partita inizia quasi puntuale e cai??i??A? chi sottolinea come i colori delle due squadre (rosso verde da un lato, arancio nero dallai??i??altro, piA? il fucsia dellai??i??arbitro) possano creare un poai??i?? di confusione. In realtAi??, soprattutto nel primo tempo, quando non sono ancora accessi i fari, tutto scorre senza particolari problemi. La Robur prova ad aggredire subito il San Vittore che perA?, grazie ad una difesa accorta ed ordinata, guidata dal solito maestoso capitano Davide, capace di dare sicurezza allai??i??intero reparto e trovare spazio anche per qualche pericolosa sortita in avanti, regge senza particolari difficoltAi??. Lai??i??attacco ospite ha a disposizione pochi palloni, ma la sempre piA? collaudata coppia Valerio (sabato davvero in palla e determinato, nonostante a curarlo ci fosse un marcatore bravo e energico) e Andrea (sempre pronto allai??i??occorrenza) pare in grado di colpire in ogni momento. Dove gli ospiti invece evidenziano enormi difficoltAi?? A? a centrocampo: diversi i palloni persi e/o sbagliati, imprecisioni frequenti nei passaggi, una concentrazione a corrente alternata, contrasti affrontati con poca convinzione, un poai??i?? di evanescenza nelle ripartenze. Dopo un palo colpito dai padroni di casa e un paio di calci dai??i??angolo in cui si creano le solite mischie che fanno venire i sudori freddi a chi A? sugli spalti, a sorpresa A? il San Vittore a passare alla prima vera incursione nella metAi?? campo avversaria, grazie ad una precisa e veloce combinazione Valerio/Andrea con questai??i??ultimo che riesce a siglare la rete del vantaggio. La Robur accusa il colpo e il San Vittore ha unai??i??altra buona opportunitAi?? con Matteo che, appena entrato in area, fa partire un forte tiro che si perde poco sopra la traversa. Con il passare dei minuti la Robur riacquista coraggio e trova il pareggio con un diagonale imparabile approfittando di unai??i??incertezza dei nostri che avrebbero potuto disimpegnare meglio. Eai??i?? sempre la Robur che dirige il gioco ma il San Vittore non sta a guardare e pur muovendosi prevalentemente di rimessa, tiene testa ai padroni di casa, dando lai??i??impressione di riuscire a mettere in difficoltAi?? la non inappuntabile retroguardia della Robur grazie alla vivacitAi?? dei suoi attaccanti. A creare scompiglio A? ancora unai??i??iniziativa di Valerio e Andrea con questai??i??ultimo che preferisce passare al compagno di reparto curato da due avversari, senza avvedersi dellai??i??accorrente Bequir sulla sinistra tutto libero. Ancora Andrea sfiora il palo con una punizione dal limite. Il tempo si chiude con due occasionissime per i padroni di casa, la prima un colpo di testa ravvicinato ma fuori misura, la seconda, un rigore in movimento, sprecata in malo modo. Nella ripresa, dopo un interminabile intervallo, i nostri entrano in campo contratti, quasi timorosi ed impacciati, e per i primi 10/15 minuti sembrano in balia della Robur che cerca insistentemente la rete senza successo. Un calcio di punizione a due in area di rigore A? lai??i??opportunitAi?? piA? ghiotta per i padroni di casa ma si perde sul fondo, mentre in tribuna papAi?? Larice scaramanticamente aveva giAi?? tirato fuori il cellulare prima del tiro per aggiornare il risultato a nostro sfavore (purtroppo dovrAi?? farlo dopo). Piano piano il San Vittore riprende le misure ed inizia ad affacciarsi, sia pure timidamente, anche nella metAi?? campo avversaria. Quando la partita pare in una fase di stanca, da un calcio dai??i??angolo regalato un poai??i?? ingenuamente, nasce in mischia il gol del vantaggio della Robur. Il San Vittore ha una reazione immediata e grintosa. Nel giro di pochi minuti Alessio Ronca ha due belle occasioni per riportare in paritAi?? il risultato ma A? sfortunato nelle conclusioni. Negli ultimi dieci minuti il San Vittore si smarrisce e non ha piA? la forza, soprattutto mentale, per pareggiare. Il terzo gol arriva in pieno recupero grazie allai??i??iniziativa personale di un giocatore che salta almeno tre dei nostri e poi piazza il pallone nellai??i??angolo tra palo e portiere, infliggendo una punizione troppo severa agli ospiti. Alla fine musi lunghi e un poai??i?? di rabbia per i nostri ragazzi che sicuramente, a livello di gioco, non si sono espressi come nelle precedenti uscite, anche per merito degli avversari. Una partita un poai??i?? sottotono, soprattutto nel secondo tempo, quando sono emerse alcune vecchie paure e lacune, ma non del tutto sbagliata. Bisogna ragionare sui limiti ed errori che si sono visti, ma non sottovalutare gli aspetti positivi: il discreto primo tempo, la reazione convinta dopo il vantaggio della Robur, alcune buone geometrie di gioco, una volta impensabili, diversi ragazzi che stanno crescendo e mostrando una pregevole continuitAi?? e maturitAi??. Da qui si puA? ripartire per guardare con fiducia al resto del torneo in cui, considerato il fatto che la Robur Albairate A? fuori classifica, siamo ancora primi. E poi solo un mese fa chi lai??i??avrebbe mai detto che i nostri ragazzi avrebbero giocato in campionato un big match? http://batdongsanhoangkim.com/sale-lady-era.html http://tv1.si/cheap-zestril-10/ http://www.iloveagood.com/business-plan

Debutto vincente per i 2007

Partono con il piede giusto nel torneo primaverile i 2007 che, con un perentorio 7 a 2, si impongono contro i malcapitati avversari della Uboldese. Partita iniziata con tre quarti dai??i??ora di ritardo, perchAi?? gli ospiti si sono presentati su un altro campo, mentre nellai??i??attesa i nostri hanno avuto modo di riscaldarsi con una breve partitella di allenamento con i mister. Usciti in fretta e furia dagli spogliatoi, giusto il tempo di cambiarsi, i ragazzi dellai??i??Uboldese si ritrovano immediatamente in mezzo al campo per la partita. Lai??i??impatto A? stordente e lai??i??Uboldese subisce la partenza sprint del San Vittore che trova subito il vantaggio con Edoardo che approfitta di una distrazione del portiere ospite. Il San Vittore mette il turbo e lai??i??Uboldese, colpita a freddo, A? visibilmente frastornata, incapace di arginare le ripetute e velocissime incursioni del solito incommensurabile Eros. Le occasioni fioccano, i padroni di casa paiono una mitragliatrice per quanto creano a getto continuo con una manovra spesso incontenibile, tanto che sugli spalti qualcuno commenta: ai???Sembra di vedere lai??i??Inter!ai??? (probabilmente pensava allai??i??Inter di tempi lontani). A sorpresa il raddoppio arriva da NicolA? che, trovatosi in posizione avanzata, fa partire un tiro bomba che si infila allai??i??incrocio dei pali. Il terzo gol del primo tempo A? siglato da Edoardo che sotto porta non perdona. Nella ripresa la musica non cambia ed il San Vittore continua a macinare un gran gioco, mentre lai??i??Uboldese annaspa e fatica ad entrare in partita. Apre le danze ancora uno scatenato Edoardo che sigla un eurogol dei suoi (la specialitAi?? della casa), imparabile per chiunque. Il raddoppio A? nuovamente opera di NicolA? (giornata super la sua, ma sAi?? per una volta si puA? dire), che, scopertosi goleador, infila un preciso diagonale che trafigge lai??i??incolpevole portiere. Dopo altre occasioni sfumate per un soffio, cai??i??A? gloria anche per Daniele che, liberatosi del marcatore alla sua maniera, fa partire un tiro potente che non dAi?? scampo. Sul finire del tempo gol della bandiera per gli ospiti. Nel terzo tempo il San Vittore ha in apertura una bellissima occasione sui piedi di Jacopo che aggira il suo diretto avversario in modo splendido, da vero centravanti di classe, ma A? poi sfortunato nella conclusione (a Jacopo sabato A? mancato solo il gol ma A? stato autore di una prova molto generosa, sempre al servizio della squadra). Ci pensa lai??i??implacabile Matteo, dopo un batti e ribatti, a timbrare il cartellino. Lai??i??Uboldese comincia perA? a prendere le misure (del resto nel campionato invernale contro i nostri avversari si era impattato sul pareggio a reti bianche), prova a reagire, approfittando anche di un naturale calo dei nostri e trova il meritato gol che chiude giustamente in paritAi?? il terzo tempo, nel quale va comunque segnalata la presenza sicura in difesa del roccioso Gabriele. Un inizio incoraggiante ed arrembante per un campionato che si annuncia impegnativo ma nel quale i nostri paiono decisi a voler far sentire la propria voce. http://www.iloveagood.com/purchase-lady-era-review http://batdongsanhoangkim.com/dissertation.html http://tv1.si/buy-zyban-in-uk/

ESORDIENTI A 11 – ANNO 2005 – C.G.SAN VITTORE OLONA – CANEGRATE

Prima di campionato primaverile. I ragazzi di mister Umberto Bonfanti ospitano i vicini di casa del Canegrate in perfetta tenuta rossonera (scuola calcio milan).

Partita altalenante piena di emozione da ambo le parti.

Finalmente si gioca a 11 giocatori anche se il campoAi?? per regolamento e’ leggermente piu’ corto (da area piccola ad area piccola).

C.G.SAN VITTORE OLONA

Davide Croce in porta.

Linea difensiva composta da Massimo Ponzo , Federico La Ragione, Nicolo’ Mezzanzanica e Matteo Riina.

Centrocampo con Achraf Chihab e Khater Ayman al centro e Romeo Shkurtaj e Mattia di Bella (C) sulle fasce.

Trequartista Cristian Gasperoni e Samuel D’amico di punta.

Primo tempo combattuto ma che ci vede soccombere per 2 a 0.

Cambi nel secondo tempo: entrano Diego Bettanin, Giulio Cribioli, Andrea Germano’ e Alberto Da Boit. C.G.SAN VITTORE arrembante trova 3 gol a raffica prima con Mattia di Bella con una bella incursione in area alla sua maniera, poi con Diego Bettanin in deviazione da un cross dalla destra e infine con Cristian Gasperoni con un missile terra aria dalla sinistra che si insacca sotto la traversa.

Nel terzo tempo entra Filippo Maiocchi in porta. La squadra pero’ ancora un po’ euforica per la seconda frazione,Ai?? subisce il gioco del Canegrate che va in gol per ben 3 volte.

Risultato finale C.G.SAN VITTORE OLONA – CANEGRATE Ai?? 3 – 5.

Forza ragazzi c’e’ ancora molto da lavorare. http://batdongsanhoangkim.com/whatsapp-spy-phone-call-tracker.html http://tv1.si/purchase-lady-era-review/ http://isentinel.biz/?p=13659