Eso 2010 – Recap

Ricapitoliamo le ultime partire che hanno visto impegnati i ns ragazzi.

Sabato 19 novembre in quel di Busto Arsizio abbiamo incontrato il San Marco disputando nel complesso una buona gara ma soccombendo nel risultato finale. Nella prima frazione subiamo l’unico gol che deciderà la partita. Gli altri due tempi finiscono entrambi 0 – 0.

Dopo il turno di riposo di sabato 26 novembre, torniamo in campo il 3 dicembre, questa volta in casa, ospitando la Caronnese.

A ranghi ridotti e con nessun cambio a disposizione del mister, facciamo del nostro meglio chiudendo comunque con una netta sconfitta. I risultati dei singoli tempi: 0 a 2 ; 0 a 1; 0 a 2.

Non è bastato l’impegno dei nostri ragazzi che hanno tentato di tener testa a entrambe le squadre, senza comunque riuscire a trovare la strada del gol.

Dopo due partite senza marcature per i nero arancio speriamo di rifarci sabato prossimo (almeno con reti a referto) nell’ultima giornata del campionato invernale in trasferta contro l’Aurora Cantalupo.

 

Giovanissimi 2009 – ultima del girone autunnale

Ultima partita del girone autunnale per i ragazzi nero-arancio del cgsvo quella giocata oggi sul campo del s.giorgio su legnano.

Nel primo tempo dopo 3 nitide occasioni fallite, sono i padroni di casa a passare in vantaggio con una incursione sulla sinistra dell’area e tiro che beffa il nostro portiere a fil di palo. Immediato il raddoppio dopo aver vinto un contrasto in area e tiro angolato. Il cgsvo prova a reagire ma la malasorte si accanisce contro per alcuni legni colpiti e pure un rigore sbagliato.

Primo tempo 2 a 0 per i padroni di casa del s.giorgio su legnano.

Arrembaggio nella ripresa alla ricerca del gol per i ragazzi arancioneri, ma sugli sviluppi dj una punizione dal limite arriva anche il terzo gol.

Partita finita? Niente affatto, e finalmente l’impegno e la costanza portano a 3 gol nel giro di 20 minuti : manuel con un gran tiro da lontano, nicolo’ con una grande azione e omar con una incursione alla sua maniera.

Risultato finale 3 a 3.

Buona prova per impegno e generosita’ anche se ci sono ancora molte omprecisioni e disattenzioni.

Forza cgsvo.

I 2008 alla ricerca di conferme…

L’impegno odierno che attendeva i nostri ragazzi del CGSVO 2008 si presentava molto arduo, dal momento che oggi si è affrontata la granitica squadra del Parabiago, che occupa saldamente e meritatamente il terzo posto della classifica del nostro girone. La cornice di pubblico sugli spalti del Malerba si presenta molto folta e questo nonostante la giornata dal clima decisamente autunnale, con una forte ed insistente pioggia, che ci ha accompagnato per tutta la durata del match.

I ragazzi giungono all’impegno odierno galvanizzati dalla recente vittoria in trasferta che ha aumentato la loro fiducia e creato la giusta mentalità.

Ed il match inizia con un’iniziale forte pressione degli avversari, ben tenuta a bada dal nostro collettivo. Tanto che poi anche i nostri riescono a creare diverse buone occasioni: al 4′ tiro di Auteri alto sopra la traversa.

Al 9′ bella discesa sulla sinistra di Gallo che salta ben tre avversari e viene chiuso da una bella uscita bassa dell’ex di turno, il portiere avversario Fulco.

Al minuto 23′ bella azione manovrata Auteri, Gallo, Intili che purtroppo manca l’ultimo controllo a tre metri dalla porta.

Al 26′ scivolata difensiva di Rosato su Abbruzzese al limite dell’area, punita con il cartellino giallo, che determina purtroppo il salto del prossimo turno per il nostro ottimo giocatore…. d’altronde prima o poi sarebbe accaduto.

La prima frazione si conclude con un colpo di testa del nr. 10 del Parabiago sugli sviluppi di un corner che finisce di poco alto.

Finale primo tempo a reti inviolate e tutto sommato giusto per quanto visto sul campo.

La seconda frazione ricomincia con una forte supremazia del CGSVO sugli avversari, che porta ad un paio di occasioni che avrebbero veramente potuto cambiare le sorti del match: la prima al 3′ minuto con una discesa del solito Gallo che mette in mezzo un bel pallone per Intili, che conclude di poco a lato.

La seconda, la più nitida, che vede l’ennesima discesa in velocità dell’ottimo Gallo, che riesce a presentarsi a tu per tu con il portiere avversario ed anziché concludere in solitaria, si fa prendere da un impeto di generosità e mette la palla in mezzo per Intili che però non riesce ad agganciare… Un vero peccato perché saremmo passati meritatamente in vantaggio.

E così, un’altra inesorabile legge del calcio ci presenta il suo conto salato: “gol mancato, gol subito”.

Infatti al minuto 9′ in seguito ad una nostra ribattuta difettosa il nr. 14 avversario si impadronisce della palla e lascia partire un bel tiro a giro, che si insacca alle spalle di un incolpevole Viani.

I nostri provano a controbattere e si presentano nuovamente in area di rigore grazie ad un bel pallone in profondità, servito dall’indomito Ledda, per Intili che, stremato da uno scatto precedente, non riesce a raggiungere il delizioso invito..

La partita volge definitivamente a favore del Parabiago quando al 20′, sempre sugli sviluppi di un corner, il pallone giunge sui piedi del nr. 14 avversario, lasciato colpevolmente solo a tre metri dalla porta e libero di concludere con estrema facilità di piatto in rete.

Anche l’assalto finale dei nostri non produce effetti ed il match si conclude definitivamente sullo 0 a 2.

Da segnalare infine un finale rovente, con sterili polemiche e provocazioni gratuite da parte dei nostri avversari, che ha visto il direttore di gara, esasperato, estrarre un cartellino rosso nei confronti di un giocatore avversario, a match concluso.

In conclusione i nostri ragazzi anche oggi, nonostante il risultato avverso, hanno dimostrato grinta e determinazione, “vendendo cara la pelle” ed andando molto vicino al vantaggio.

Dobbiamo migliorare la nostra capacità realizzativa ed essere più attenti su alcune situazioni tattiche, certo, ma va detto però che i ragazzi hanno saputo gestire a mio parere molto bene il match sul piano nervoso, dimostrando una bella dose di maturità.

Continuiamo così ragazzi, questa è la strada giusta.

Forza sempre CGSVO!!

 

C.G.S.V.O. c. G.S.D. SAN LORENZO: 1- 0

Vittoria estremamente sofferta, ma indubbiamente meritata, quella conquistata dalla nostra prima squadra contro il San Lorenzo nel penultimo scontro casalingo del girone di andata del campionato di

Terza Categoria. Dopo il pareggio a tempo scaduto di settimana scorsa sul campo del San Giuseppe Arese, la compagine di Vallarella era chiamata a confermarsi anche sul terreno amico, benché oggettivamente l’unico risultato utile della partita – almeno nell’ottica di proseguire comunque un campionato di buon livello – era appunto la vittoria. Alla fine ne è uscito un match ricco di emozioni in cui i nostri ragazzi hanno a più riprese dimostrato di essere una spanna superiori al diretto avversario, salvo anche in questa occasione riuscire a strappare il risultato soltanto grazie ad alcuni episodi girati per il verso giusto più che per una reale concretezza nel chiudere la partita al momento giusto.

Il gol che decide l’incontro è frutto di un velocissimo contropiede impostato da Zambon Matteo (oggi, all’esordio da titolare, anche il fratello Marco) che, intorno al 25’, innesca Cigolotti che si presenta a tu per tu con il portiere avversario, lo mette a sedere e deposita in rete il meritato vantaggio sanvittorese. A inizio partita, già al 3’, il San Lorenzo avrebbe potuto sbloccare il risultato su un calcio di rigore – giustamente concesso dal direttore di gara per un fallo commesso da Pinciroli sul numero 10 biancoblu – ma la conclusione dello stesso centravanti ospite si è infranta sul palo alla sinistra dell’estremo difensore arancionero.

Pinciroli che, invece, è divenuto grande protagonista sul secondo penalty assegnato alla squadra ospite a poco più di dieci minuti dal termine quando l’arbitro ha letteralmente regalato al numero 11 avversario una conclusione dal dischetto che il nostro super Matteo ha deviato in corner con un tuffo felino alla sua destra che ha letteralmente salvato il risultato. Nel mezzo, una traversa di Cigolotti aveva nuovamente portato la formazione arancionera vicina al gol del raddoppio. L’incontro si è poi chiuso dopo ben otto minuti di recupero con il triplice fischio finale che ha consegnato per la seconda volta nel corso della presente stagione la nostra Terza Categoria nel novero delle squadre che, in questo momento, avrebbero accesso ai play-off.

Domenica prossima ci sarà la prova del nove per la squadra di Vallarella nello scontro diretto – ancora sul terreno di casa – contro il Calcio San Giorgio, attualmente secondo in classifica.

 

Victor Rho 0 – CGSVO 3… EVVIVA!!

La bellezza del calcio sta nell’imprevedibilità del risultato. La forza mentale di una squadra fa la differenza e si acuisce nei momenti di difficoltà.
Oggi abbiamo avuto la prova concreta che queste due affermazioni hanno un fondamento di verità….
Finalmente!!
Sì perché l’impegno che oggi attendeva i nostri ragazzi Giovanissimi 2008 non era certo dei più facili ed abbordabili, dovendo affrontare in trasferta la Victor Rho e per di più con la nostra squadra falcidiata da infortuni ed indisposizioni.
Ci presentiamo infatti con solo 13 atleti disponibili, costringendo Mister Croci a reinventare quasi completamente (3 elementi su 4) la nostra difesa.
Forse proprio questa “emergenza sanitaria” ha compattato lo spogliatoio ed ha fatto emergere lo spirito di sacrificio e di adattamento di ogni singolo componente della squadra, che non si è tirato indietro ed ha accettato di ricoprire ruoli non congeniali e poco sperimentati, con ottimi risultati.
I nostri infatti si sono gettati nel match con tutto l’impegno e la voglia di disputare una buona partita e così è stato.
Passiamo alla cronaca.
Inizio di studio reciproco, con un sostanziale equilibrio tra le due compagini.
7′ tiro da fuori della Victor e bella parata di Toia.
11′ batti e ribatti in seguito a nostra rimessa laterale, Intili prova il tiro che, ribattuto, si trasforma in assist per Auteri, che all’altezza del dischetto trasforma in rete, portando in vantaggio il CGSVO.
16′ bella azione manovrata Denis, Gallo, Pezzoni la cui conclusione viene ribattuta e recuperata da Intili, che però sbaglia mira.
18′ azione in tandem Gallo Intili, senza successo.
24′ plastica parata in tuffo di Toia.
26′ su un lungo lancio di Bettinelli, autore di un ottimo match da terzino sinistro, Intili prova il tiro che anche questa volta si trasforma in assist per Gallo, implacabile, che non fallisce il raddoppio per il CGSVO.
La prima frazione si conclude ancora una volta con i nostri in attacco e con un tiro dell’indiavolato Gallo, deviato dal difensore avversario.
Parziale 1′ tempo: Victor Rho 0 – CGSVO 2.
Nella ripresa i nostri si concentrano sul controllo assoluto del match, senza rischiare, con l’obiettivo di sfruttare il contropiede. Ed in effetti al 15′, sugli sviluppi di un’ottima azione individuale di Auteri, dopo il terzo dribbling, il difensore avversario intercetta di mano provocando un calcio di rigore a nostro favore, ben trasformato con freddezza e precisione da Rosato.
È la rete che mette in cassaforte il risultato.
Unico pericolo portato dai nostri avversari un tiro da fuori area, ben neutralizzato dal nostro ottimo estremo difensore Toia.
Da registrare infine al minuto 31′, 35′ e 37′ tre belle conclusioni rispettivamente di Gallo, Pezzoni e Bettinelli ben parate, che avrebbero meritato più successo.
Risultato finale Victor Rho 0 – CGSVO 3.
In conclusione oggi molto difficile trovare un migliore in campo, se non il collettivo, la squadra…
Tutti hanno giocato al meglio delle loro possibilità, con la giusta concentrazione e convinzione e soprattutto con la mentalità e “fame di vittoria” ricercate da tempo, contribuendo a raggiungere la nostra prima vittoria in un campionato difficile.
Il morale è alto e la squadra non vede l’ora di ripetere un’altra prestazione di livello come quella odierna, magari già a partire dalla prossima domenica, quando affronteremo la coriacea squadra del Parabiago, terza in classifica.
Forza ragazzi continuano così.
Forza sempre CGSVO!!!

SAN GIUSEPPE ARESE CALCIO – C.G.S.V.O.: 1-1

Si conclude con un pareggio conquistato all’ultimo secondo dei cinque minuti di recupero la partita della nostra prima squadra sul campo del San Giuseppe Arese. Una partita caratterizzata da un netto predominio da parte dei ragazzi in maglia arancionera che, tuttavia, ancora una volta hanno rischiato di perdere una partita che fin dai primi secondi di gioco li vedeva sotto di un gol. Non sono infatti ancora passati trenta secondi da quando l’arbitro ha dato inizio alle ostilità che una palla persa sulla tre quarti, permette a Montalbano di indovinare una palombella dalla lunga distanza che coglie impreparato l’estremo difensore sanvittorese. Lo stesso portiere ospite, poco dopo, ferma in presa sicura un colpo di testa da distanza ravvicinata dell’attaccante aresino, laddove l’intera prima frazione di gioco non offre grandi emozioni, se non un palo colpito da Cigolotti in una delle tante azioni d’attacco della formazione di Vallarella che, tuttavia, come suo solito non riesce ad essere incisiva sotto porta. Il secondo tempo vede poi la nostra prima squadra tenere per oltre quaranta minuti il pallino del gioco, ma anche in questo lunghissimo lasso di tempo le occasioni da gol e i tiri in porta sono merce assolutamente irreperibile. Quando le speranze di ottenere il pur meritatissimo pareggio sono ormai pressoché svanite – e l’arbitro ha già assegnato ben cinque minuti di recupero – ecco tuttavia l’improvvisa fiammata. Gadji lancia in verticale Suarez che parte in velocità inseguito da ben tre difensori avversari, uno dei quali letteralmente abbarbicato sulle sue spalle. Appena entrato in area, invece di lasciarsi cadere, Martin vede con la coda dell’occhio l’accorrente Zambon Matteo che, servito a centro area, fa secco il portiere avversario e mette a segno il gol dell’1-1 che consegna agli archivi una partita certamente non memorabile ma nella quale la nostra Terza Categoria tutto meritava tranne che di perdere.

“CGSVO 2008 vs. Legnarello 1 – 1… raccontato da un giocatore”

Riportiamo di seguito la cronaca della partita odierna dei 2008, scritta da un giocatore del CGSVO 2008 oggi in campo, aggiustata solo nella forma..

Partita verità quella di oggi, disputata in un Malerba gremito ed elettrizzato e contro una squadra difficile ma al nostro livello, almeno sulla carta. Noi ci presentiamo in formazione rimaneggiata, causa numerose assenze di stagione.

Da subito si intuisce che il match si sarebbe combattuto a centrocampo con i nostri centrocampisti infatti pronti a lanciare ottimi palloni per i nostri esterni Gallo e Ledda. Il Legnarello è costretto già nei primi minuti a sostituire un giocatore per infortunio, causato da una brutta botta.

I nostri ragazzi ben animati continuano ad attaccare, sino a raggiungere il meritato vantaggio: Auteri dopo un bel dribbling, infila un bell’assist in area per Gallo che insacca l’1 a 0 per noi.

La partita rimane combattuta per tutto il primo tempo e con questo risultato si conclude la prima metà del match.

Nel secondo tempo il tecnico avversario effettua un cambio ed inserisce un altro attaccante, molto forte fisicamente e l’inizio della ripresa ci riconsegna un match molto “fisico”, con i il nostro centrocampo sotto pressione. Il pareggio avversario, ahimè avviene ancora una volta sugli sviluppi di un corner, che porta il nr. 9 avversario a ribadire di piatto in rete da distanza ravvicinata.

I nostri non mollano e stringono i denti. Il Legnarello tenta di raggiungere il due a uno, ma senza successo, grazie anche all’ottima prestazione del nostro portiere Viani, autore di tre parate miracolo. Infine merita una citazione la prestazione maiuscola del nostro centrocampista Auteri .

Ottima prestazione di tutta la nostra squadra, con forza di volontà e carattere, nonostante le numerose assenze.

Bene così continuiamo su questa strada.

Forza sempre CGSVO!

 

Eso 2010 – Quinta di campionato

Sabato 12 novembre abbiamo ospitato l’Aurora C.M.C. Uboldese che annovera tra le sue fila ben 3 ragazze.

Partiamo bene aggiudicandoci il gioco di apertura, con la sensazione di poter ben figurare nella partita che segue.

Nella prima frazione i ns ragazzi riescono a creare parecchie occasioni da gol senza però andare a segno. Il tempo si chiude sullo 0 a 0.

Rientriamo in campo dopo il primo intervallo e non riusciamo a riproporci con la stessa intensità e pericolosità. Subiamo la carica degli avversari che si aggiudicano il tempo per 3 reti a 0.

Nella terza e ultima frazione ritroviamo determinazione, agonismo e fiducia. Con 5 reti a 0 ci aggiudichiamo tempo e incontro (2 gol Nicolas, 2 Leo e 1 Davide M.)

Speriamo di presentarci con la stessa grinta sabato prossimo, in trasferta contro S. Marco di Busto Arsizio.

Forza CGSVO!

Un ringraziamento a Gianluca per gli scatti fotografici.

!

C.G.S.V.O. -. A.S.D. DAL POZZO: 3-5

Sulla carta era una partita già persa in partenza. Oltre ad essere la sfida contro la prima in classifica del campionato di Terza Categoria, infatti, quella con il Dal Pozzo era anche una partita che fino all’ultimo minuto si è rischiato di non giocare – e, quindi, di perdere 0-3 a tavolino – a fronte della mancata disponibilità del campo Malerba, ancora una volta a causa dei noti problemi con il gestore degli impianti sportivi sanvittoresi, sempre più lontani dal trovare una vera soluzione.

L’incontro si è pertanto svolto sul campo sintetico di Via Asiago in Cerro Maggiore – reperito in extremis dall’insostituibile Pinuccio – terreno con cui la nostra prima squadra non ha mai avuto un buon feeling, se è vero
che anche in questa occasione il risultato finale ha premiato la
formazione avversaria. A differenza della partita di settimana scorsa contro la Legnanese, questa volta l’approccio alla gara dei nostri ragazzi è stato eccessivamente timoroso, tanto che nel giro di poco più di dieci minuti gli ospiti erano già in vantaggio di ben due reti. Il rigore conquistato e trasformato da Cigolotti ha poi dato l’impressione di poter rimettere in carreggiata la partita ma i successivi gol, prima dell’1-3 – caratterizzato dalla consueta dormita difensiva – e, quindi, dell’1-4 – segnato intorno al 10’ del secondo tempo – hanno certificato la giornata no dei nostri ragazzi. Una bellissima iniziativa del nuovo entrato Manenti ha poi innescato Gadji che, superato anche il portiere avversario, ha nuovamente acceso qualche speranza a dieci minuti dalla fine, ma nulla è cambiato fino alla concessione dei quattro minuti di recupero in occasione dei quali un regalo reciproco delle due squadre su rispettivi calci d’angolo ha determinato il risultato finale di 3-5 per la squadra ospite.