CGSVO – Ticinia Robecchetto 0-5

Difficile l’impegno che i nostri ragazzi Allievi del 2008 hanno sostenuto oggi contro i loro avversari in Campionato del Ticinia Robecchetto.

Difficile anche riuscire a decifrare l’andamento del match, chiusosi con un sonoro 5 a 0 a favore del Ticinia.

Sì perché se è vero che gli avversari occupano stabilmente il quarto posto in classifica e si dimostrano una squadra compatta e performante, è anche vero che i nostri le loro belle occasioni le hanno avute e, come spesso accaduto, non le hanno sfruttate a dovere.

A prescindere dalle numerose assenze tra le fila del San Vittore, causa infortuni ed influenze varie, che hanno costretto il Mister a reinventare una difesa orfana della collaudata coppia centrale Colombo/Oldrini, va sottolineata la duttilità tattica di alcuni componenti della squadra, che si sono adattati con spirito di sacrificio ad altri ruoli difensivi (su tutti Rosato autore di un match eccellente).

La cronaca vede la prima occasione sprecata di testa dai nostri avversari in pressione dal primo minuto di gara.

Noi reagiamo bene nelle ripartenze, che portano al 5° Intili ad una debole conclusione finita in corner ma che avrebbe potuta essere sfruttata meglio ed al tiro di Cristilli sul susseguente angolo fuori bersaglio.

Ancora al minuto 12° una ghiotta occasione sui piedi di Pezzoni che si ritrova in area all’altezza del dischetto libero di calciare, ma che in un impeto di generosità anziché concludere con l’egoismo dell’attaccante di razza, offre un assist al solito Intili che anche questa volta conclude senza successo.

Come il calcio insegna, gol mancato fa rima spesso con gol subito: infatti due minuti dopo lancio lungo del Ticinia, indecisione di Toia sul tempo dell’uscita e pallonetto beffardo per il vantaggio avversario.

Raddoppio del Ticinia al 27° su azione molto probabilmente viziata da fuorigioco.

La ripresa vede subito al 2° minuto una traversa del Ticinia ed al 6° un’occasione sui piedi di Bettinelli che spreca alto.

A seguire i due episodi che avrebbero potuto indirizzare il match in altra direzione:

11° bellissimo tiro da fuori area di Rosato che colpisce in pieno la traversa e sul cui rimbalzo si avventa Pezzoni palesemente spostato in aria da una spinta ed a seguire Gallo atterrato da un intervento sulla caviglia che lo costringe ad uscire dal campo: per l’arbitro è tutto regolare, nessun rigore.

I nostri che avrebbero potuto rilanciarsi realizzando un penalty sacrosanto, si spengono, terminando le energie fisiche e mentali e gli avversari realizzano il 3 a 0 su calcio di rigore ed a seguire anche la quarta e la quinta rete che fissa il risultato finale sul 5 a 0.

Come in passato già rilevato, abbiamo grandi difficoltà a concludere a rete, ad essere più precisi sotto porta, ad “osare” di più.

Probabile che oltre al fatto di aver incontrato avversari sicuramente validi tecnicamente ed atleticamente, i nostri ragazzi debbano trovare maggior convinzione nelle loro possibilità, visto che sul piano dell’impegno non si può loro dire nulla e nemmeno sotto il profilo dell’entusiasmo del gruppo che per fortuna non manca.

Forza ragazzi, forza sempre CGSVO!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *