La crescita continua, manca solo il risultato…

Mi sono chiesto come raccontare la performance dei nostri ragazzi del CGSVO 2008, che oggi hanno affrontato la quinta in classifica nel nostro girone, il San Giuseppe di Arese?

E ho deciso di prendere spunto da un paio di commenti postati dai genitori del nostro gruppo WhatsApp….:

“Un grossissimo “BRAVI” ai ragazzi per la partita di oggi…il calcio a volte sa essere crudele ma aldilà della delusione per il risultato questa è stata la migliore gara, in particolar modo il secondo tempo, che ho visto disputare quest’anno…avanti così..”;

e ancora:

“Complimenti ai Ragazzi, sono stati BRAVISSIMI, purtroppo è mancato un pizzico di fortuna…. la prossima volta andrà meglio sicuramente! Sono in continua crescita!!”.

Ecco credo che questi commenti ben evidenzino i continui e costanti progressi messi in campo dai nostri nelle ultime partite disputate. La squadra si dimostra infatti coesa, compatta, attenta e grintosa, con un buon equilibrio tra i reparti e con tanta voglia di fare bene.

Il match si è disputato in una giornata fredda e ventosa ed è ha visto un predominio iniziale del S.Vittore Olona con due belle discese al 1′ ed al 3′ minuto di Bettinelli e di Gallo, con la seconda che avrebbe meritato più fortuna, visto che il nostro veloce attaccante si è visto respingere il tiro a tu per tu con il portiere avversario.

Nel frattempo la nostra difesa, protagonista oggi di un’ottima prestazione collettiva, rintuzzava gli attacchi avversari colpo su colpo, tenendo a bada il numero 9 avversario, terzo capocannoniere del nostro campionato.

Al 14′ un bel lancio lungo di Auteri per Gallo che conclude fuori.

Al 15′ bel tiro di Intili ben parato dal portiere. Purtroppo dopo diverse possibilità sprecate, riecco l’inesorabile legge del gol mancato, gol subito: infatti al 24′ sull’unica vera occasione capitata nei piedi del nr. 9 centravanti avversario, il bomber da fuori area lascia partire un fendente su cui il nostro portiere Viani nulla può fare.

E così il primo tempo si chiude sull’1 a 0 per gli avversari: tutti a bere un bel the caldo e a riordinare le idee.

Sì riparte nella seconda frazione con una determinazione da parte dei nostri, fuori dal comune, agevolata dalla mossa tattica del Mister Croci che passa al 4-4-2, inserendo nella mischia l’ottimo Omar, in prestito dai 2009, fermi per la sosta invernale.

Le nostre azioni offensive si moltiplicano: 4′ bello scambio Omar-Gallo con tiro di quest’ultimo parato.

8′ conclusione di Omar parata.

18′ bell’assist di Omar per Intili che a tu per tu con il portiere, anziché angolare a destra con specchio libero, spara addosso al portiere, sprecando l’occasione del pareggio.

Pareggio che giunge al minuto 20′ quando il duo Gallo-Omar ruba palla al difensore, Gallo offre l’assist a Omar che implacabile buca il portiere con un tiro sulla destra a fil di palo: 1 a 1 ed equilibrio ristabilito.

22′ altro contropiede pericoloso di Gallo con azione che termina sul fondo.

Al 25′ la squadra avversaria ritrova il vantaggio, direttamente da calcio d’angolo con un tiro velenoso che sorprende il nostro portiere, che tenta di ribattere fuori la palla quando la stessa ha già varcato la linea.

Qui i nostri ragazzi hanno un’ottima reazione di carattere, non demordono ed anzi ottengono dopo pochi minuti il meritato pareggio: palla recuperata da Meriggioli al limite dell’area avversaria, offerta a Omar che lesto lesto, con la punta del piede anticipa il tiro che si insacca alla destra del portiere.

I nostri hanno anche la possibilità di portarsi in vantaggio, grazie ad un calcio di rigore, decretato dal giovane direttore di gara per un fallo su Omar al minuto 34′: dal dischetto però Rosato, autore di un ottimo match, spara alto sopra la traversa…. Un vero peccato!

La partita era praticamente finita, quando dopo ben 5 minuti di recupero, lo sfortunato tentativo di Bossi di liberare un pallone vagante nei pressi della nostra area di rigore, si trasforma in un clamoroso autogol, che regala immeritatamente la vittoria ai nostri avversari.

Purtroppo a volte il calcio riserva queste amare sorprese che i nostri ragazzi devono imparare ad accettare: l’importante è non demoralizzarsi, reagire ed andare incontro ai prossimi impegni senza paura né rimpianti, il successo è lì che ci aspetta….

Si vince e si perde sempre insieme.

Forza sempre CGSVO!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *