C.G.S.V.O. – A.S.D. RESCALDINESE: 2-1

La Terza Categoria conquista (finalmente!) i tre punti nell’ultimo scontro casalingo del girone d’andata contro la A.S.D. Rescaldinese dopo una partita nella quale le emozioni non sono certo mancate. Parte decisamente meglio la squadra di Vallarella che già al 2’ di gioco potrebbe passare in vantaggio con Ranghetti che, a pochi passi dalla porta, colpisce di sinistro troppo debolmente. Lo stesso Ranghetti, due minuti più tardi, approfittando di un disimpegno errato del portiere avversario, serve a centro aera Zambon che si attarda nella conclusione e viene anticipato dal difensore avversario, mancando così la seconda occasione per l’1-0 nel giro di pochi minuti. Al 18’ è la squadra ospite a farsi viva con un tiro di Lleshaj che colpisce la parte alta della traversa. Dieci minuti più tardi, la coppia Zambon – Ranghetti riscatta gli errori iniziali mettendo a segno il gol del meritato vantaggio. Al 37’, infatti, Zambon – su una veloce azione di rimessa – lancia verticalmente Ranghetti verso la porta avversaria e il tiro del centravanti arancionero, sebbene non irresistibile, sorprende l’estremo difensore ospite. Tra il 40’ e il 41’, la squadra di Vallarella potrebbe addirittura raddoppiare ma, prima ancora Ranghetti non sfrutta un retropassaggio errato di Sciannimanico e, a seguire, il tiro a giro dal limite dell’area di Idrizzi si limita a fare la barba all’incrocio dei pali. Due successivi gravi errori difensivi della formazione di casa – sul finire del primo tempo e ad inizio ripresa – non trovano pronti gli attaccanti avversari che, tuttavia, al 55’, al terzo tentativo, su una palla spiovente in area sanvittorese, non mancano di ringraziare e mettere a segno con Mhidou il gol del momentaneo pareggio. L’ingresso di Gadji, pochi minuti dopo, da nuova linfa vitale all’attacco della squadra di Vallarella, se è vero che nel giro tre minuti le occasioni per gli avanti arancioneri cominciano a fioccare. Al 60’, infatti, è lo stesso Gadji a impegnare Castillo con una forte conclusione da fuori area che viene respinta a fatica dall’estremo difensore ospite, poi è una conclusione volante di Zambon su cross di Messina ad uscire fuori di poco e quindi, al 63, è lo stesso Gadji ad innescare Dos Santos con un bel lancio dalle retrovie che il velocissimo attaccante sanvittorese trasforma nel gol del meritato 2-1, dopo aver saltato il portiere avversario. Finisce con i nostri ragazzi che festeggiano sotto la curva la loro prima (meritata) vittoria casalinga e con i tifosi arancioneri che, dopo tante delusioni, possono finalmente archiviare una soddisfazione fra le mura amiche.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *