A.S.D. ORATORIO PASSIRANA – C.G.S.V.O.: 6-3

Si conclude come peggio non poteva il girone di andata della nostra Terza Categoria che sul campo dell’Oratorio Passirana rimedia una sconfitta dal punteggio tennistico che, certamente, non fa bene al morale dei ragazzi di Vallarella. Subito in svantaggio già al 2’ di gioco per un errato disimpegno difensivo che favorisce l’incursione del centravanti avversario, la squadra arancionera non ha più saputo riprendere le redini dell’incontro, anche sfavorita da una formazione oggettivamente molto rimaneggiata, tra infortuni e assenze per il week-end dell’Immacolata. Circostanza questa che, tuttavia, non può certo fungere da attenuante, se è vero che alla fine dell’incontro, gli unici veramente in grado di salvarsi dal marasma generale – pochissime eccezioni a parte – sono stati proprio i giocatori subentrati a partita in corso. Al 17’ il risultato è già sul 2-0 e, se non fosse stato per una scellerata conclusione da meno di due metri dalla porta del numero 11 biancoblu, intorno al 30’ la partita avrebbe potuto essere già definitivamente chiusa. La totale incapacità di reagire della formazione arancionera e la completa apatia di alcuni suoi giocatori che più di altri avrebbero dovuto fare la differenza – davanti si è notato il solo Ranghetti, fra i pochi capaci di sfoderare una prestazione positiva – ha quindi trovato la sua consacrazione ad inizio secondo tempo quando, nel giro di neanche dieci minuti, l’Oratorio Passirana ha realizzato in serie le reti del 3 e del 4-0. E’ poi iniziato il festival del rigore (peraltro, tutti ineccepibili) che, pur a fronte dell’assoluta incapacità degli avanti di Vallarella di indirizzare anche un solo tiro verso la porta avversaria, ha consentito ai nostri ragazzi di terminare l’incontro con ben tre reti a favore, nonostante le sei complessive subite. Insomma, una partita tutta da dimenticare che speriamo possa essere soltanto il frutto di una domenica storta, destinata presto ad essere lasciata alle spalle con le festività natalizie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *